Il gioco è vietato ai minori di 18 anni. Giocare troppo può causare dipendenza patologica. Consulta le probabilità di vincita.
Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare i servizi e analizzare le preferenze dei suoi utenti. Continuando la navigazione l’utente accetta automaticamente l'utilizzo dei cookie. Per maggiori info e modificare le impostazioni clicca qui.

Livelli di abilità

 

Il rating è un criterio di valutazione dell'abilità dei giocatori. Esso è basato sul sistema Elo, utilizzato da circa 50 anni dalla FIDE, la principale federazione mondiale di scacchi. Il rating iniziale di un giocatore è di 1500 punti.

Ogni partita giocata fa aumentare questo punteggio in caso di vittoria e lo fa diminuire in caso di sconfitta.

L'entità delle variazione del rating dipende:

  • dal rating del giocatore
  • dal rating del suo avversario
  • dall'esperienza del giocatore



L'esperienza del giocatore corrisponde al numero di partite giocate ed è ovviamente posta uguale a 0 all'atto della registrazione.

Qualitativamente se la differenza tra il rating di due giocatori è molto alta, il giocatore con il rating più alto guadagnerà pochi punti in caso di vittoria e ne perderà molti in caso di sconfitta. Esattamente il contrario accadrà invece al giocatore con il rating più basso.
Se la differenza di rating tra due giocatori è invece molto poca i punti guadagnati in caso di vittoria coincideranno o quasi con i punti persi in caso di sconfitta per entrambi i giocatori.

Anche Il parametro dell'esperienza del giocatore influisce sulla variabilità del punteggio: un giocatore con poca esperienza varierà di molto il suo punteggio, sia in caso di vittoria sia in caso di sconfitta.
Un giocatore con molta esperienza e quindi con molte partite giocate acquisirà mediamente pochi punti in caso di vittoria e ne perderà pochi in caso di sconfitta.

Più nel dettaglio l'algoritmo utilizzato è il seguente:

  • R_1 è il rating del giocatore col punteggio più alto
  • R_2 è il rating del giocatore col punteggio più basso
  • D = R_1 - R_2
  • P_2 = 1/(10^(D/2000)+1) è probabilità stimata che vinca il giocatore2
  • P_1 = 1 - P_2 è la probabilità stimata che vinca il giocatore1
  • P = P_2 se vince il giocatore1 e P = P_1 se vince il giocatore2

Il vincitore aumenta il proprio rating di 4KP, dove:

  • K = max(1, -esp/100+5)
  • esp = n° di partite giocate


Lo sconfitto diminuisce il proprio di rating di 4KP, dove K è definito come sopra.

 

Per quanto riguarda l'attribuzione del montepremi, in tutti i casi di sessioni di gioco annullate per motivi tecnici, fa sempre fede la situazione dei giocatori relativa all'ultima partita correttamente conclusa e si procedequindi come segue:

 

1. Nel caso in cui nessun giocatore abbia raggiunto una posizione che dà diritto ad un premio:

  • Se il torneo è ad accumulazione regolare di montepremi tutti i giocatori, compresi quelli già eliminati, ricevono a titolo di rimborso l'intero costo del diritto di partecipazione al torneo.
  • Se il torneo è a montepremi garantito tutti i giocatori, compresi quelli già eliminati, ricevono, a titolo di rimborso, il massimo valore tra il diritto di partecipazione ed il rapporto tra il montepremi garantito ed il numero di giocatori iscritti al torneo.
  • Se il torneo è con montepremi aggiunto tutti i giocatori, compresi quelli già eliminati, ricevono, a titolo di rimborso, il diritto di partecipazione sommato ad una uguale quota del montepremi aggiunto.

 

2. Nel caso in cui alcuni giocatori abbiano raggiunto una posizione che dà diritto ad un premio:

  • I giocatori eliminati in una posizione che non dà diritto a premio non ricevono alcun rimborso.
  • I giocatori eliminati in una posizione che dà diritto a un premio ricevono un rimborso di tale importo.
  • I giocatori rimasti in gara ricevono a titolo di rimborso una media ponderata dei premi che avrebbero potuto vincere senza l'interruzione. Ad esempio se si verifica una interruzione nel momento in cui un giocatore sta giocando la semifinale di un torneo egli riceve il 50% (percentuale corrispondente alla probabilità di eliminazione in semifinale) del premio spettante ai terzi classificati, più il 25% (percentuale corrispondente alla probabilità di sconfitta in finale) del secondo premio, più il 25% (percentuale corrispondente alla probabilità di vittoria del torneo) del primo premio.